3 GIORNI – 2 NOTTI

PACCHETTO ESCURSIONI E VISITE GUIDATE Torre Alfina e Acquapendente (VT) OSPITI RITROVO PODERNOVO

2 GIORNI – 1 NOTTE

PACCHETTO ESCURSIONI E VISITE GUIDATE Torre Alfina e Acquapendente (VT) OSPITI RITROVO PODERNOVO

CHI SIAMO

IL PODERNOVO, UN RITROVO NEL VERDE TRA NATURA E CULTURA

Un tipico edificio rurale nel cuore della Riserva Naturale Monte Rufeno, costruito all’inizio del 1900 lungo il percorso che univa l’attuale Area Protetta con la Selva del Lamone, dove anticamente si nascondevano le bande di briganti della zona. Fino agli anni ’50 era un casale abitato da famiglie della comunità rurale locale. In seguito all’abbandono delle campagne, il Podernovo rimase chiuso per molti anni e fu ristrutturato e reso agibile nel 2006.

La struttura ad oggi è affidata dal Comune di Acquapendente alla cooperativa L’Ape Regina, che svolge funzioni di coordinamento e di tutor nei confronti del gruppo di ragazze e ragazzi under 35 che gestiscono Il Podernovo. I giovani propongono agli ospiti attività sportive, culturali, ambientali e ricreative, e organizzano soggiorni per gruppi scolastici e associazioni, da svolgere anche indoor nella grande sala polifunzionale.

WI FI

COLAZIONE

RECEPTION

USO CUCINA

RICARICA AUTO ELETTRICHE

PET FRIENDLY

VISITE/ESCURSIONI

NOLEGGIO E-BIKE

NAVETTE

tariffe

I PROSSIMI EVENTI
Acquapendente underground

Acquapendente underground

Un percorso ipogeo di grande suggestione e interesse che mette in contatto il visitatore con le viscere misteriose del sottosuolo urbano.Un viaggio nel tempo dal medioevo all’epoca moderna: uno spazio in pietra, a carattere sacro nell’architettura ecclesiastica, è un ambiente sotterraneo usato per conservare le reliquie.

Due, quattro e sei zampe al tramonto

Due, quattro e sei zampe al tramonto

Passeggiando su sentieri e strade bianche capita a volte di osservare tracce nel fango, raschiamenti sulle cortecce degli alberi, avanzi di pasti, piume perdute da qualche volatile, escrementi puzzolenti, ma che tanto raccontano dell’alimentazione degli animali del bosco. Sabato 19 giugno passeggiata al tramonto di avvistamento fauna!

Batti-becchi mattutini al Sasseto

Batti-becchi mattutini al Sasseto

Una passeggiata in silenzio nel monumentale Bosco del Sasseto alle prime ore del mattino vi attende a Torre Alfina domenica 20 giugno: un percorso suggestivo all’ascolto della natura, dei richiami della fauna locale, dei suoni del bosco incontaminato e del risveglio degli alberi maestosi che popolano il bosco incantato.

Un weekend di passeggiate tra Natura e Cultura 19-20 giugno

Un weekend di passeggiate tra Natura e Cultura 19-20 giugno

Un weekend di passeggiate e visite guidate percorrendo le tracce dei contadini nella Riserva Naturale Monte Rufeno e al Museo del fiore, sui passi della famiglia Cahen tra il Bosco del Sasseto e il Castello di Torre Alfina e scoprendo i segreti dell’Acquapendente underground, tra le carceri vescovili e la cripta della Basilca del Santo Sepolcro

Un weekend di passeggiate e visite tra Natura e Cultura

Un weekend di passeggiate e visite tra Natura e Cultura

Un weekend di passeggiate e visite guidate percorrendo le tracce dei contadini nella Riserva Naturale Monte Rufeno e al Museo del fiore, seguendo i passi della famiglia Cahen tra il Bosco del Sasseto e il Castello di Torre Alfina e camminando sul tracciato dei pellegrini lungo la Via Francigena e nella Basilca del Santo Sepolcro. Da sabato 29 maggio a domenica 30 maggio … un evento da non perdere!

L’antico borgo di Torre Alfina, dal Sasseto al Castello

L’antico borgo di Torre Alfina, dal Sasseto al Castello

E poi entri nel Bosco del Sasseto e vieni sopraffatto dai profumi dei fiori di sambuco e di altre fioriture, di erba umida … l’odore del muschio fresco e morbido!
Sabato 29 maggio ore 15.00 – 18.00, dal Castello di Torre Alfina al Bosco del Sasseto!

Racconti sulla Via Francigena

Racconti sulla Via Francigena

Le grandi strade trasformano i territori e le civiltà e la loro storia è un magnifico intreccio tra cultura e tradizioni, racconti e leggende, arte ed enogastronomia. Non fa eccezione la Via Francigena, meta di pellegrini antichi e moderni attratti dal richiamo irresistibile della Città Eterna. Domenica 30 maggio dalle ore 11.00 alle 13.00, tra Francigena e Cripta del Santo Sepolcro.

Nessun risultato

La pagina richiesta non è stata trovata. Affina la tua ricerca, o utilizza la barra di navigazione qui sopra per trovare il post.

Nessun risultato

La pagina richiesta non è stata trovata. Affina la tua ricerca, o utilizza la barra di navigazione qui sopra per trovare il post.